La Cannabis per sconfiggere il Coronavirus: lo affermano gli studi

Sei costretto a casa con il covid. Non sai cosa fare. Bene, siamo in due. Ma ho una buona notizia per te. La cannabis può, e deve, essere utilizzata per combattere il Coronavirus. Questo è ciò che riportano gli studi. Vediamoli insieme.

cannabis e coronavirus

Il Cbd e il Thc sono efficaci per il trattamento del Coronavirus. Questo è ciò che riporta uno studio scientifico coreano pubblicato sull’International Journal of Biologicacl Macromolecules.

Lo scopo della ricerca era calcolare l’attività antivirale dei cannabinoidi indagati. Dopo diversi test, sia in vitro che in silico, è stato scoperto che: Thc e Cbd sono potenti antivirali capaci di contrastare il Coronavirus. E non solo. Anche con maggiore successo rispetto ai farmaci tradizionali.

Come la cannabis combatte il Coronavirus

Le molecole della cannabis agiscono con una doppia azione:

  • Da una parte, bloccano l’ingresso del virus nel corpo umano, inibendo il SARS-CoV-2 ed evitando la traduzione virale.
  • Dall’altra parte, riducono la reazione infiammatoria dovuta al virus, abbassando il livello di citochine pro-infiammatorie nelle cellule polmonari.

Diversi sono gli studi che lo affermano. Le capacità antinfiammatorie di questa pianta sono ormai note. Per le sue notevoli proprietà viene impiegata per il trattamento di diverse patologie. Può, quindi, essere utilizzata anche per agire sui sintomi, anche gravi, del Coronavirus.

Non mi sono mai fidato dei farmaci commerciali. Hanno più controindicazioni che benefici. Per fortuna, anche in questo caso, la cannabis viene in nostro soccorso. Come faremmo senza di lei.

Leggi anche: I benefici dell’olio di canapa. Perché non potrai più farne a meno

Autore: Raffaele Migliucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *